fbpx

Le caratteristiche di un buon sito internet

Come ogni cosa, se la si vuole fatta bene, deve essere affidata alle mani esperte dei professionisti. Stai pensando di creare da solo un sito web con gli insegnamenti presi da www.risparmiaisoldiperleferie.com? ti assicuro che non sarà così semplice e soprattutto non ne uscirà un buon lavoro se non si hanno le conoscenze adatte da applicare.
Per dar vita a qualcosa che rappresenti te e la tua azienda è necessario seguire delle regole essenziali che renderanno il tuo sito degno di essere visitato e ricordato.

Un sito web è come una finestra che si affaccia sulla tua attività, dove i visitatori sbirciano per capire chi siete.
Ragion per cui da qui può entrare quella luce che ti potrebbe far splendere, ma se ciò che mostri non catturerà l’attenzione di chi osserva sicuramente non verrà riaperta.

Ci sono difatti degli elementi indispensabili per il tuo sito, il quale deve essere:

Responsive, ossia strutturato in modo da poter essere visitato su qualsiasi dispositivo.

Raccontati. Consenti a chi accede per la prima volta di capire subito cosa sta guardando: chi sei e di che cosa ti occupi, quali servizi e/o prodotti offri; mostra la tua filosofia e rendi partecipi i tuoi utenti della tua mission.
Devi quindi saperti raccontare e coinvolgere il target a cui sei interessato. Perciò è importante far in modo che i contenuti trattati siano utili e chiari. Insomma: fate buona impressione già da subito.

Di gran rilievo sarà il primo impatto che il sito deve avere. Domandiamoci cosa vorremmo vedere aprendo una pagina nuova: ci piacerebbe guardare qualcosa di moderno, lineare, scorrevole, semplice, sobrio.

Se abbiamo delle belle immagini da mostrare, facciamolo! Potrebbero essere dei buoni assi nella manica. Mostriamo la nostra identità e la lasciamo il segno.

La struttura e l’organizzazione sono basilari, ciò significa che ogni sezione dovrà contenere informazioni precise e dovrà presentarsi ben definito e studiato: più il visitatore dovrà applicarsi per capirci qualcosa e fidatevi, con maggiore probabilità abbandonerà la visita.

Un elemento da non trascurare è il blog all’interno del sito, che dovrà essere un punto di forza efficace in quanto fornirà al lettore informazioni utili e articoli interessanti che lo devono coinvolgere nel tuo mondo. Rispondi pubblicamente ai punti interrogativi frequenti che ti pone la clientela e infondi un pezzetto della tua passione attraverso ciò che scrivi. Ricorda anche che avere un blog è importante per la SEO: agevolerà gli utenti nella ricerca online, che navigando potranno trovarti più facilmente.

Proprio per questo vi è la necessità di fornire risultati puri e organici; o meglio: per attuare quelle pratiche e strategie mirate ad aumentare la nostra visibilità, ci affidiamo proprio alla SEO, che ottimizzerà la nostra posizione sui motori di ricerca. Ciò che senza dubbio migliorerà la SEO, sarà la scelta di un hosting che può offrire una buona velocità.

Parliamo infine di ciò che ci aiuterà a proteggere i dati dell’utente rendendo l’ambiente più sicuro con il protocollo dell’https, che permetterà di autenticare il sito garantendo il trattamento dei dati personali, e con il regolamento riguardante il GDPR, volto alla protezione della privacy.

Oltre a queste caratteristiche non dimenticate gli obblighi di legge a cui dobbiamo far fronte: è opportuno specificare la P.IVA / REA, il CODICE FISCALE, l’indirizzo completo della sede legale, la ragione sociale, il capitale sociale versato per le società, in quale ufficio del registro delle imprese è iscritta la società, etc.

Come abbiamo visto, c’è tutto un mondo dietro la creazione di un sito web e queste sono dunque le caratteristiche di cui dobbiamo tener conto per realizzare un buon sito professionale. Spesso l’arte dell’arrangiarsi non basta perché ricorda, un sito web fatto male è come non averlo; anzi, può essere solo controproducente e danneggiare la tua immagine.

Se vi ho incuriosito e avete bisogno di qualche chiarimento, non esitate a scrivermi.  

 

Condivi l'articolo