fbpx

Primavera 2022


La primavera arriva sempre. Si presenta in questo periodo dell’anno con i suoi tiepidi raggi di sole e con i suoi timidi fiori che sbocciano tra un filo d’erba e l’altro. Bussa piano alle porte del mondo, offrendoci un po’ di luce in più, con le sue pennellate di colore sugli alberi e i suoni delicati che ci ricordano che la terra respira ancora, invitandoci a respirare a nostra volta. Respira, dice. Riscaldati dopo questi mesi di gelo e rifiorisci insieme ai miei boccioli. Rinasci insieme a me.
 

Quando arriva la primavera il sole torna a splendere. Difatti, la parola stessa deriva dalla radice indoeuropea “Ver”, che significa per l’appunto “splendere”. Generalmente, il giorno che da inizio a questa stagione è il 21 Marzo, ma non è del tutto corretto pensare che sia sempre così. È necessario fare una distinzione tra primavera climatologica, che è iniziata il primo Marzo e che si protrarrà fino al 31 Maggio, e astrologica, che si verifica nell’emisfero boreale generalmente tra il 20 e il 21 Marzo. Quest’anno giunge il 20. Ciò è dipeso dall’equinozio di primavera, ovvero il momento in cui il sole si trova allo zenit dell’equatore. 

E’ il momento giusto per ri-Fiorire

 

Se mi segui da tempo, sarai già a conoscenza del fatto che spesso mi ritrovo a fare un giro sulle montagne russe delle mie emozioni. Non sempre riesco a salirci: alle volte rimango inerme ed immobile a guardarle, col timore che mi facciano cadere. Quindi mi blocco in un punto dove vengo congelata da un meccanismo di autodifesa che mi dice di rimanere ferma ad osservare il mondo andare avanti senza di me. Questo blocco si chiama Ansia e nonostante sia riuscita nel corso degli anni a mandarla in letargo più volte, capita che si risvegli e che mi faccia fare un altro giro su questa giostra che mi fa paura.

>Proprio durante lo scorso inverno sono ricaduta in questo buco nero. Purtroppo, a differenza degli episodi precedenti, ho trascinato giù con me anche il mio lavoro. Sono consapevole del fatto che a molte persone è successo lo stesso e non provo vergogna ad ammetterlo, ma questa volta ho ricevuto uno scossone che mi ha fatto svegliare, dandomi la determinazione per prendere per mano il mio lavoro e farlo risalire con me. Questa scossa mi è stata data dall’amore per ciò che faccio.

Non è facile essere il capo di se stessi: è necessario costruire uno stile di vita imprenditoriale, coltivando quotidianamente un atteggiamento propositivo e determinato, soprattutto se, come me, lavori anche da casa. 

Arriva un momento in cui ti stanchi di essere comandata dalle tue paure e comprendi che l’ansia le accompagna costantemente per cercare di avvisarti di un pericolo. Queste sono emozioni fondamentali per la sopravvivenza, sono primordiali e intrinseche, ma è giusto dover capire quando troppo diventa troppo.

Ognuno di noi vive dei momenti bui, dominati da una tristezza e un senso di panico che sembrano non volerci abbandonare. Quando ciò accade ci ripetiamo che tutto questo è sbagliato e che dobbiamo tornare ad essere le persone spensierate e motivate di un tempo, cercando di protrarre questa lotta interna contro le nostre emozioni, arrivando addirittura a rifiutare noi stessi, nel momento in cui invece dovremmo prendercene più cura.

Tutto questo non sarà possibile se non matureremo una consapevolezza fondamentale: non c’è nulla in noi che non funziona, non c’è niente da risolvere nella nostra persona, andiamo bene anche se non stiamo bene. Questi pensieri prenderanno forma solo nel momento in cui inizieremo realmente a prenderci cura di noi, ad ascoltarci e alle volte, semplicemente, fermandoci.

Durante il mio percorso ho conosciuto Francesca, una Wellness Specialist di cui ti racconterò nel prossimo articolo…

In conclusione vorrei dirti che, gli inverni possono sembrare lunghi, ma la primavera arriva sempre e come i suoi fiori meravigliosi, sbocceremo nuovamente sotto un nuovo sole per rifiorire più forti di prima. Il mio inverno ogni tanto torna a congelare le mie emozioni, ma sarò in grado ogni volta di rifiorire.

Leggi anche:

Leonteweb di Sara Cosimano E' il momento giusto per ri-Fiorire La mia storia

Un germoglio che prende vita

Un germoglio che prende vitaChi sono? Il mio nome è Sara e mi occupo di Brand & Web design. Il mio scopo è quello di rappresentare chi sei e cosa fai attraverso un sito internet o un'identità visiva. Il mio percorso ha avuto inizio sei anni fa e sono qui per...

leggi tutto
Leonteweb di Sara Cosimano E' il momento giusto per ri-Fiorire La mia storia

Il mio percorso con Yelena

Come promesso, sono tornata per raccontarti il mio percorso con Yelena. Yelena è una professionista nel campo del benessere psicofisico e mi sta aiutando ad affrontare il malessere attraverso delle tecniche utili non solo alla salvaguardia della bellezza, ma anche...

leggi tutto
Leonteweb di Sara Cosimano E' il momento giusto per ri-Fiorire La mia storia

Il mio percorso con Francesca

Ti sei mai sentita, almeno una volta nella vita, persa e disorientata, senza sapere più cosa ti fa star bene e cosa invece no?Ebbene, prima di conoscere Francesca, mi sentivo proprio così. Perciò, a Novembre mi affidai alle sue competenze, seguendo un percorso, durato...

leggi tutto
Condivi l'articolo
Leonteweb di Sara Cosimano E' il momento giusto per ri-Fiorire La mia storia
Leonteweb di Sara Cosimano E' il momento giusto per ri-Fiorire La mia storia